La scuola si fa bella per l’arrivo dei ragazzi francesi

La scuola si fa bella per l’arrivo dei ragazzi francesi

Alle classi 2A e 2C della Durazzo è stato proposto di ideare e realizzare cartelloni e giochi per i ragazzi francesi della scuola Virebelle di La Ciotat – Marseille.

IMG_9763La Durazzo così non si era mai vista! Basta interrogazioni, verifiche e compiti! In questi giorni, la scuola sembrava un formicaio impazzito, dove decine di ragazzi correvano da un piano all’altro con in mano i materiali più svariati: cartelloni, pennarelli di tutti i colori, forbici, colle, pinzatrici… Una specie di cartoleria viaggiante per accogliere nel migliore dei modi i corrispondenti francesi dei nostri compagni di 3A e 3C.

Sembrava un film, magari della serie del piccolo Nicolas… del resto, è francese pure lui!IMG_9750
Iniziò tutto così: la professoressa Mélanie Desbois ha proposto ad alcune classi seconde di fare cartelloni da appendere nel salone dove saranno accolti i corrispondenti. Abbiamo formato dei gruppi, designato per ognuno un “capo”, cercato idee originali, raccolto materiale e foto necessari per realizzarlo, e… al lavoro!
È stata un’esperienza positiva che speriamo si ripeta nei prossimi anni. E aspettiamo con ansia l’accoglienza dei ragazzi francesi, quando sarà il nostro turno!
A proposito… come si dice “cartelloni colorati” in francese?

Mi sa che converrà impararlo prima di andare noi in Francia l’anno prossimo!

Federico L., classe 2A Scuola Secondaria C. Durazzo (Quinto)

IMG_9751IMG_9752IMG_9762

redazioneminiscoop
redazioneminiscoop@gmail.com
1Comment
  • Matteo
    Posted at 11:47h, 05 Gennaio Rispondi

    Molto bella come idea!
    Così i corrispondenti saranno stati accolti in un modo molto amichevole e simpatico.
    Spero che anche quest’anno all’arrivo dei nostri corrispondenti potremmo fare un lavoro simile

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.