Un esperimento stupefacente

Un esperimento stupefacente

La classe 2A della Scuola Primaria Manfredi ha sperimentato con grande divertimento i fluidi amorfi, cioè quelli che non sono né liquidi né solidi.

Un lunedì pomeriggio la maestra ha portato diversi ingredienti a scuola e ci ha detto che avremmo creato delle “interazioni”, mescolando vari elementi.
Divisi in quattro gruppi, abbiamo versato in un bicchierino dell’acqua calda e aggiunto qualche goccia di colorante verde mescolando, poi abbiamo messo in un contenitore due cucchiai di Maizena (amido di mais), e lentamente, sempre mescolando, abbiamo aggiunto l’acqua colorata.

Non era facile girare il cucchiaio perché il composto era molto duro. Ad un certo punto ci siamo accorti che, se smettevamo di fare forza, il composto diventava liquido!


La stessa cosa accadeva impastandolo con le mani: appena lo lasciavamo a riposo, iniziava a colare sulle nostre mani. Davvero sorprendente!
Insomma, per farla breve, abbiamo creato un ‘fluido non newtoniano’!

Speriamo di fare ancora altri esperimenti così divertenti.
Vi  suggeriamo di provare perchè è davvero… stupefacente!

Classe 2A, Scuola Primaria L. Manfredi

 

redazioneminiscoop
redazioneminiscoop@gmail.com
2 Comments
  • Roberta
    Posted at 21:07h, 04 maggio Rispondi

    Davvero incredibile! Siete stati proprio dei veri scienziati ! Poi, essendo voi stupefacenti, potete solo fare cose stupefacenti
    Complimenti a tutti e soprattutto alla maestra Patrizia che ha sempre tanta voglia di sperimentare!!!

  • Anna
    Posted at 19:56h, 05 maggio Rispondi

    Bellissima opportunità per i nostri futuri scienziati poter far questi stupefacenti esperimenti!

Post A Comment