Laboratorio sugli stereotipi

Laboratorio sugli stereotipi

Qualche tempo fa, ogni mercoledì, durante le ore della prof. di Italiano, sono venute due operatrici che lavorano nell’associazione contro la violenza sulle donne “Per non subire violenza” a spiegarci cosa fanno, i significati di alcune parole (come per esempio stereotipo) a noi sconosciute o che avevamo già sentito, ma di cui non sapevamo esattamente il significato.

Abbiamo lavorato per tre lezioni da due ore (ovvero sei ore) a questo progetto, con grandi risultati.

Nel primo incontro abbiamo parlato degli stereotipi (in generale, di genere, di nazione…): ognuno di noi ha scritto una propria definizione del termine su un foglietto che poi ha letto alla classe e, infine, abbiamo creato dei cartelloni in gruppi da 4, in cui abbiamo inserito degli esempi di stereotipi, ritagliati da riviste o disegnati da noi.

Durante  il secondo incontro abbiamo parlato di emozioni che si provano durante un litigio e di sensazioni fisiche, per poi andarle a trascrivere su un cartellone.

La terza e (purtroppo) ultima lezione abbiamo creato delle scenette a gruppi, in cui dovevamo rappresentare dei conflitti tra giovani e anziani, tra ragazzi di diverse età, tra adolescenti ed adulti.

Queste lezioni, oltre ad avermi divertito, mi hanno insegnato parecchie cose, ad esempio quanto sia importante il rispetto reciproco; inoltre mi hanno fatto capire il vero senso di alcune parole che credevo quasi banali, ma che in realtà hanno un significato molto importante. Quindi ringrazio la scuola e le persone che hanno impiegato del tempo in questo progetto per aver dato a me e ad altri ragazzi l’opportunità di partecipare.

 

 

 

Zoe M., classe 2° E, Scuola Durazzo

redazioneminiscoop
redazioneminiscoop@gmail.com
1Comment
  • Alice
    Posted at 10:44h, 09 agosto Rispondi

    Anche noi quest’anno abbiamo fatto questo laboratorio e mi è piaciuto molto, soprattutto quando abbiamo fatto le scenette.

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.