Genova scoprendo

Genova scoprendo

Il giorno 20 febbraio 2019, noi ragazzi della classe III D ci siamo recati alla sede della “Fondazione Garrone” per partecipare alla premiazione del concorso #sostenibilitàinscatola, fase finale del progetto “Genova scoprendo” al quale abbiamo aderito durante il primo quadrimestre. Negli anni passati anche un’altra classe aveva partecipato allo stesso progetto.

Nella sede della “Fondazione Garrone” abbiamo presentato un modellino tridimensionale su alcuni degli angoli più significativi e suggestivi della città di Genova, come richiesto dal regolamento.

Per realizzarlo abbiamo preso spunto dall’uscita effettuata nel centro storico di Genova e dai suggerimenti dati dal nostro tutor Luca. In particolar modo abbiamo apprezzato i Giardini Luzzati per la qualità del recupero dei materiali.

Nel progetto abbiamo rappresentato Piazza Caricamento inserendo alcune utili modifiche ecologiche.

Abbiamo anche voluto rappresentare un fatto tragico accaduto alla nostra città: il crollo del Ponte Morandi. Abbiamo deciso di realizzarlo con una visione ottimistica, disegnando delle piante in segno di rinascita e inserendo decorazioni di sostegno al ponte sullo stile di Keith Haring. Avevamo anche intenzione di inserire il modellino di un piccolo edificio dove le persone potessero ricaricare i cellulari in caso di batteria scarica. Non siamo, però, riusciti a riprodurlo per insufficienza di spazio.

Abbiamo inoltre ridisegnato i palazzi di Sottoripa, usando la tecnica del graffitismo e dei doodle, un modo per decorare con stile ogni lavoro.

Nello sfondo abbiamo rappresentato il Porto Antico con tutte le sue attrazioni (l’Acquario, il Galeone, il Bigo, la Biosfera e la pista di pattinaggio), utilizzando la tecnica del collage.

Abbiamo realizzato la sopraelevata attraversata da molte automobili ed è anche presente l’arte dello street food, che offre una grande varietà di cibo internazionale.

Il percorso da realizzare non è stato facile. All’inizio sono sorte difficoltà perché non riuscivamo a mettere in pratica le tante belle idee che avevamo. Grazie però all’aiuto del nostro tutor siamo riusciti a concretizzare alcune di queste e a portarle all’incontro.
Questo, quindi, è il risultato del nostro lavoro. Speriamo che vi piaccia!

Classe III D, Scuola Durazzo

redazioneminiscoop
redazioneminiscoop@gmail.com
1Comment
  • Roberta
    Posted at 21:21h, 20 Maggio Rispondi

    Complimenti! Avete realizzato un ottimo lavoro ,mi piace molto
    Grazie per averlo condiviso con noi

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.