Corso Giovani Reporter – cosa abbiamo imparato

giovani reporter

Corso Giovani Reporter – cosa abbiamo imparato

Durante l’anno scolastico 2018-2019 la redazione di Miniscoop ha offerto agli studenti dell’IC Quinto-Nervi un corso extra-curricolare di giornalismo digitale.

giovani reporter

Le lezioni, totalmente gratuite e rivolte alle classi comprese tra la quarta elementare e la terza media (per dirla all’antica), si sono svolte il secondo martedì di ogni mese, nella sede della Scuola Durazzo di Quinto.

Se alla presentazione aperta anche ai genitori la partecipazione era stata molto ampia, nel giro dei primi appuntamenti si è affinato lo zoccolo duro dei ragazzi e delle ragazze veramente interessati a imparare qualcosa di più sulla scrittura in generale, e su quella per un giornale in particolare.

I fantastici otto che hanno terminato il corso partecipando a tutte le lezioni hanno avuto a disposizione le competenze di vari professionisti, tra genitori e volontari esterni, chiamati a intervenire come da programma.

Sabrina Presto insegna l’inserimento di foto e video in un articolo

Con la guida e la moderazione di Sasha Carnevali (giornalista) e Sabrina Presto (ricercatrice del CNR) che si occupano regolarmente della direzione editoriale del nostro amato Miniscoop, i ragazzi hanno:

  1. seguito una lezione di storia del giornalismo e imparato che una redazione è un organismo fatto di tante parti indispensabili a produrre un giornale (con Eva Perasso)
  2. scoperto il lavoro del photo editor, cosa rende comunicativa un’immagine e imparato la regola dei terzi (con Anna Luccarini)
    Anna Luccarini Sasha Carnevali

    Anna Luccarini a destra, Sasha Carnevali a sinistra: alla ricerca del soggetto di questa foto

     

  3. studiato come funziona una vignetta e imparato a raccontare una notizia disegnandone una (con Lorenzo Calza)

    Lorenzo Calza spiega una notizia con una vignetta

     

  4. esercitato la loro fantasia applicando le regole delle “5 W” (who, what, when, where, why) alla scrittura di articoli di “finta cronaca”
  5. ripassato regole grammaticali ed ortografiche (accenti, apostrofi, apocopi, numeri, forestierismi etc) e imparato quelle di base della tipografia (spaziature, punteggiatura etc)
  6. appreso come si impagina un articolo sulla piattaforma di WordPress con titoli, immagini, tag, categorie, pianificazione
  7. distribuito la posta in entrata della redazione, corretto le proprie bozze (con Mariacristina Ruggieri)

    Mariacristina Ruggieri presiede una sessione di segreteria di redazione

Il risultato sono otto articoli che trovate a partire dal 27 maggio 2019 al link #giovanireporter: ogni articolo nasce da una foto scattata da Sasha Carnevali a strani oggetti abbandonati nel quartiere di Quinto. I ragazzi hanno ricostruito dei fatti immaginari che hanno portato a quell’abbandono (o ritrovamento!), oppure hanno scelto di scrivere un articolo di pubblica utilità, o ancora di commento sociale.

Vi consigliamo di leggerli tutti per apprezzare il lavoro svolto dai nostri giovani reporter: hanno finito il corso con nuove, utili competenze – sapendo scrivere, illustrare, impaginare, correggere e pianificare un articolo in autonomia!

La Redazione di Miniscoop

redazioneminiscoop
redazioneminiscoop@gmail.com
1Comment
  • Marco Marsano
    Posted at 07:25h, 11 Giugno Rispondi

    Bellissima iniziativa, ricca di curiosità e di aneddoti sul mondo del giornalismo. I nostri bimbi si sono divertiti imparando i segreti dei media.
    Grazie ai docenti e professionisti che si sono alternati in classe…

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.